I pomodori secchi
attaccati a uno spago
e le donne dai cuori di cicoria.
I pomodori secchi e i datteri gialli,
e le donne che colgono le olive
fra gli olivastri, con la bocca viola;
tutto è univoco e perso a furia d’esistere.
Vittorio Bodini. Da “I pomodori secchi”. Inediti 1954.

Il Salento è un luogo della prossimità interiore e della lontananza geografica, molto lontano dall’essere una cartolina turistica di un Sud immobile nel suo incantesimo. Terra aspra di rivolte e di emigrazioni, ma anche terra di voci di donna e di figure eternamente in cammino tra il bianco delle case di calce dai terrazzi ornati di lenzuola sciorinate alla tramontana settembrina e il ricordo, non troppo lontano, dell’odore acre delle foglie di tabacco essiccate sui talari al sole agostano.

Marcello Mascara. Castro (Le) – Italy

Di muretti a secco sovrastati da siepi irsute di fichi d’india e di distese di pomodori rossi, che appaiono al di là dei muri di cinta delle campagne, lasciati ad essiccare su ripiani di canne tagliate e intracciate tra loro (cannizzi).

Pomodori essiccati sui cannizzi

Attività antica e molto diffusa nel Salento, l’essicazione del pomodoro, che una volta serviva per soddisfare i bisogni di singole famiglie in vista dell’inverno, oggi ha raggiunto una dimensione più vasta, capace di raggiunge i mercati nazionali e internazionali.

I pomodori secchi sott’olio sono utilizzati come condimento per la pasta, la frisella o come ingrediente per gustosi antipasti.

Vengono preparati adagiandoli sui vassoi fatti da fasci intrecciati di canna comune (Arundo donax) e una volta seccati conservati in olio di oliva o al naturale, facendoli rinvenire nell’olio solo all’occorrenza.

Nella ricetta che vi proponiamo abbiamo utilizzazo dei pomodori secchi al naturale, acquistati in un caratteristico mercatino sul lungomare C. Colombo di Santa Maria di Leuca.

Santa Maria di Leuca (Le) – Italy. Vista dal faro.

Ingredienti per 4 persone

  • Friscous®: 200g
  • Pomodoro secco a pezzetti: 150 g
  • Menta
  • Cipolla di Acquaviva: 30 g
  • Capperi
  • Una costa di Sedano
  • Olio extravergine di oliva

 

Friscous ai pomodori secchi

Preparazione

Pomodori secchi al naturale:

Versate in una casseruola un litro di acqua e mezzo litro di aceto. A inizio bollitura aggiungete i pomodori secchi. Una volta pronti scolate e lasciali asciugare adagiati su un canovaccio.

Successivamente conditeli con la cipolla tagliata con una mandolina, menta, capperi, sedano e un filo di olio extravergine di oliva.

Lasciate insaporire il tutto per almeno 10 minuti.

Ingredienti

 Friscous®:

Versate 200 g di Friscous® in una terrina, poi aggiungete 3 cucchiai di olio olio extravergine di oliva e, lentamente, 170 -190 ml di acqua a temperatura ambiente. Mescolate il tutto per 30 secondi.

Finito di preparare il Friscous®, unitelo ai pomodori secchi precedentemente preparati, al sedano tagliato a tocchetti, alla cipolla, alla menta e ai capperi.

Consigli

Per evitare di preparare i pomodori secchi al naturale, si possono utilizzare quelli già pronti in olio extravergine di oliva. In commercio si trovano degli ottimi preparati artigianali.